Meridian Jazz Evolution Carbon: l’evoluzione della specie


Il prodotto di casa Meridian presenta molti accorgimenti interessanti ed un look graffiante che non passa inosservato.

Il 5 corde in questione è un top di gamma della liuteria Meridian: il Jazz Evolution Carbon cattura subito l’occhio per la sua colorazione nero stealth che ricorda il famoso aereo invisibile.

Tastiera in resina fenolica, 2 barre in fibra di carbonio per stabilizzare il manico, body in frassino di 38 mm per contenere il peso sono solo alcune delle peculiarità tecniche del Jazz di casa Meridian. il modello in prova monta pickups Delano SBC series Ultra Slim e l’elettronica Trinity by Meridian con switch attivo/passivo.

Abbiamo fatto un test, descritto nel video che trovate sotto, riscontrando ottime impressioni: già provando ad eseguire qualche fraseggio a strumento scollegato abbiamo potuto apprezzare le sue buone doti di sustain e una buona suonabilità su tutti i tasti. La tastiera in resina fenolica è veloce e non fa rimpiangere i legni più blasonati. Le note risultano ben definite e precise su ogni tasto. L’elettronica è interessante e garantisce un’ottima versatilità sonora, lo switch fa bene il suo lavoro senza disturbi nel passare da una modalità all’altra, e ciò ci permette di cambiare al volo il suono anche durante un brano. Altra chicca è data dal potenziometro degli acuti che in modalità passiva si trasforma nel controllo del tono.

il Low B è equilibrato e non emerge rispetto alle altre corde.

il Jazz Evolution Carbon in questione viene proposto al prezzo di 2.390 €.


Video test


Scheda tecnica

  • Body: Ash
  • Neck: Maple (cut 1986)
  • Fingerboard: Phenolic Resin 21 frets 16″ radius
  • Tone circuit: Meridian Trinity Vol, Vol,Hi, Mid, Low, Active / Passive switch (high control become tone adn passive mode)
  • Pickups: Delano
  • Bridge: Babicz FCH
  • Pickguard: 5 ply black
  • Prezzo: euro 2.390,00

Sito Meridian

Scritto da Carlo Debortoli